Ultimatum per gli Hazara a Quetta: “Vi uccideremo tutti entro la fine del 2013!” Lashkar e Janghvi of Pakistan
Esplosioni in Pakistan uccidono almeno 132 e innalzano la paura in vista delle elezioni
Alcune bombe sono esplose in due città del Pakistan uccidendo almeno 132 persone e ferendone più di 270 giovedì, offrendo una straziante dimostrazione di come la miriade di conflitti interni al Paese potrebbero destabilizzarlo con l’avvicinarsi delle elezioni.
w7gffb

La peggior violenza è accaduta nella zona sud-occidentale di Quetta, dove due esplosioni a distanza di pochi minuti nella scorsa serata hanno devastato una sala da biliardo in un quartiere a maggioranza etnica sciita hazara, uccidendo almeno 106 persone e ferendone più di 200, riferisce la polizia.23

Un attentatore suicida ha detonato gli esplosivi all’interno della sala, e un secondo attentatore ha fatto esplodere il suo veicolo all’esterno del club all’arrivo degli ufficiali di polizia e dei giornalisti – ha dichiarato ai reporter l’ufficiale superiore di polizia Mir Zubair Mehmood. Cinque poliziotti e un cameramen sono stati uccisi nella seconda esplosione. Gli ospedali sono stati travolti dalle vittime arrivate verso la sera.

I leader hazara hanno dichiarato che si tratta del peggiore attacco settario avvenuto a Quetta dall’inizio degli attentati contro la loro comunità iniziati 14 anni fa.

Condividi questo articolo

Leave A Reply