“Tutti gli shiiti sono degni di essere uccisi. Noi libereremo il Pakistan da queste persone immonde. Pakistan significa terra dei puri, e gli shiiti non hanno diritto di stare qui. Abbiamo una fatwa (sentenza di condanna)e le firme dei venerabili ulama (depositari della legge religiosa) le quali dichiarano che gli shiiti sono degli infedeli.

Proprio come i nostri combattento hanno intrapreso con successo una jihad contro gli shiiti hazara in Pakistan, così la nostra missione è la distruzione di questa gente impura, shiiti e shiiti hazara, da ogni città, da ogni villaggio e da ogni angolo del Pakistan. Come in passato, la nostra jihad contro gli hazara in Pakistan, e in particolare, a Quetta è in corso e continuerà anche in futuro. Faremo del Pakistan il loro cimitero – le loro case saranno distrutte dalle bombe e dai kamikaze.

Ci fermeremo solo quando la bandiera del vero islam verrà issata su questa terra. I nostri combattenti e i nostri kamikaze hanno già operato con successo a Parachinar, e sono in attesa degli ordini per operare in tutto il Pakistan. La jihad contro gli shiiti hazara è ora diventata il nostro dovere. I nostri kamikaze hanno operato con successo in Hazara Town il 6 Maggio, ed ora il nostro prossimo obiettivo saranno le loro case ad Alamdar Road. Fino a quando i nostri amici innocenti non verranno liberati dal carcere, noi continueremo le nostre operazioni.”

Il responsabile, Lashkar-e-Jhangvi Pakistan*

*Lashkar-e-Jhangvi è un’organizzazione terroristica pakistana affiliata ad al-Qaeda formatasi nel 1996.

Condividi questo articolo

Leave A Reply